Trattamento dei dati personali mediante la geo-localizzazione di dispositivi aziendali

6 giugno , 2018

Il Garante per la protezione dei dati personali, con provvedimento n. 232 del 18 aprile 2018, ammette la possibilità, da parte dei datori di lavoro, di utilizzare sistemi di localizzazione geografica dei dispositivi aziendali affidati ai dipendenti, a condizione che:

  • sul dispositivo vi sia un’icona che indichi che la localizzazione è attiva;
  • il sistema sia configurato in modo tale da oscurare la posizione geografica dei dipendenti decorso un determinato periodo di inattività.

Categoria: