Regime sanzionatorio Inps

10 luglio , 2017

L’Inps, con circolare n. 106 del 5 luglio c.a., riepiloga le diposizioni inerenti il regime sanzionatorio applicabile alle ipotesi di omesso versamento di contributi ovvero effettuato in ritardo o in misura inferiore a quella dovuta, come previsto dall’art. 116, commi 8 e 9, della legge 23 dicembre 2000, n. 388.

La norma distingue tra le ipotesi di omissione contributiva, laddove vi sia il mancato o ritardato pagamento dei contributi, in presenza di tutte le denunce e registrazioni obbligatorie necessarie (comma 8, lettera a)) e l’ipotesi di evasione, laddove vi sia occultamento di rapporti di lavoro ovvero di retribuzioni erogate, con l’intenzione specifica di non versare i contributi (comma 8, lettera b).

Categoria: