Operazioni societarie ed accesso al Fondo di integrazione salariale

20 novembre , 2017

Il Ministero del Lavoro, con interpello n. 3 del 16 novembre c.a., precisa che, in caso di operazione societaria, nella quale l’azienda di origine resta in essere e trasferisce parte dei suoi dipendenti (scissioni parziali o cessioni di ramo d’azienda) ad un’azienda cessionaria e questa voglia accedere alle prestazioni erogate dal Fondo di integrazione salariale – F.I.S., si dovrà tener conto della sola contribuzione dovuta dall’azienda cessionaria a nulla rilevando la contribuzione precedentemente versata dall’azienda cedente.

Categoria: