migranti_ebinter

Nuove disposizioni in materia di ingresso e soggiorno dei cittadini extraUE per motivi di ricerca, studio e tirocinio

25 giugno , 2018

Pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 141 del 20 giugno c.a., il Decreto Legislativo n. 71 dell’11 maggio 2018 di “Attuazione della direttiva (UE) 2016/801 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 maggio 2016, relativa alle condizioni di ingresso e soggiorno dei cittadini di Paesi terzi per motivi di ricerca, studio, tirocinio, volontariato, programmi di scambio di alunni o progetti educativi e collocamento alla pari”.

Le principali modifiche apportate dal citato provvedimento riguardano:

  • la durata del permesso di soggiorno per chi frequenta un corso di studio o formazione;
  • l’individuazione delle caratteristiche delle attività di volontariato;
  • l’individuazione dei requisiti dei ricercatori;
  • l’estensione del diritto allo studio anche ai corsi di istruzione e formazione tecnico superiore e ai corsi degli istituti tecnico superiore e alla formazione superiore e tirocini formativi;
  • la possibilità, alla scadenza del permesso di soggiorno per studio per chi ha conseguito il dottorato o il master universitario, di richiedere un permesso di soggiorno per cercare un’occupazione o avviare un’impresa coerente con il percorso formativo completato.

Categoria: