NASpI e compatibilità con lo svolgimento di attività lavorativa subordinata

22 marzo , 2018

L’Inps, con messaggio n. 1162 del 16 marzo c.a., esamina la compatibilità dell’indennità di disoccupazione NASpI con lo svolgimento di attività lavorativa subordinata, anche di tipo intermittente.

In particolare:

  • la richiesta di NASpI da parte di un lavoratore che, contestualmente al rapporto di lavoro subordinato involontariamente perso, risulti titolare anche di un rapporto di lavoro subordinato di tipo intermittente con indennità di disponibilità o senza indennità di disponibilità;
  • la compatibilità NASpI con il rapporto di lavoro subordinato, anche di tipo intermittente, inizialmente inferiore a sei mesi che, a seguito di proroga, superi il limite semestrale;
  • il percettore di NASpI che si rioccupi con contratti di lavoro a tempo determinato che si susseguono senza soluzione di continuità con lo stesso o diverso datore di lavoro.

Categoria: