Misure urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese

5 luglio , 2018

Il Consiglio dei Ministri, in data 2 luglio c.a., ha approvato il testo del Decreto Legge “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese” (c.d. Decreto Dignità).

In sintesi, le principali novità sono le seguenti:

contratto a tempo determinato

  • viene reintrodotto l’obbligo di indicare la causale per i contratti di durata superiore ai 12 mesi;
  • il numero di proroghe ammissibili scendono a 4;
  • la durata massima non potrà essere superiore a 24 mesi;

somministrazione a termine

  • si applicano le regole dei tempi determinati;

licenziamenti ingiustificati

  • le indennità passano da un minimo di 4 a 6 mensilità e ad un massimo di 36 mensilità invece delle attuali 24.

Le novità introdotte saranno operative solo dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto.

Categoria: