Fondo di integrazione salariale e determinazione del tetto aziendale per l’erogazione delle prestazioni

4 ottobre , 2017

L’Inps, con messaggio n. 3617 del 20 settembre c.a., sottolineando che gli interventi a carico del Fondo di integrazione salariale sono concessi previa costituzione di specifiche riserve finanziarie ed entro i limiti delle risorse acquisite, non potendo gli stessi erogare prestazioni in carenza di disponibilità, precisa che in caso di aziende interessate da operazioni societarie, la contribuzione dovuta dall’azienda cedente per i lavoratori transitati nell’azienda istante è computata ai fini del tetto aziendale esclusivamente nelle ipotesi di fusioni/incorporazioni totali, ossia nelle ipotesi in cui l’azienda istante abbia acquisito la totalità dei lavoratori dell’azienda cedente.

Categoria: