ENTI BILATERALI TERZIARIO NOVARA E VCO E VERCELLI: LA “QUOTA 100” PIACE AD AZIENDE E LAVORATORI

5 novembre , 2018

L’Ente Bilaterale del Terziario di Novara e VCO e l’Ente Bilaterale del Terziario di Vercelli hanno promosso una ricerca tra le aziende e i lavoratori dei reciproci territori in merito alle prospettive di riforma del sistema pensionistico. Il sondaggio ha esplorato le opinioni in merito alla proposta di revisione parziale della legge Fornero, la “quota 100” che dovrebbe consentire l’uscita anticipata dal mondo del lavoro, rispetto alla Legge Fornero, per tutti coloro che vantano un’anzianità lavorativa che, sommata all’età anagrafica, risulti 100. Ad esempio è possibile ipotizzare una soglia minima di età di 62 anni con 38 anni di contributi. A questa ipotesi si dichiara favorevole il 74,2% delle imprese e il 74,1% dei lavoratori del Piemonte Nord con una predominanza di risposte positive del genere maschile, in entrambe le variabili esaminate. Da un punto di vista generazionale, fra gli imprenditori sono quelli di età superiore ai 40 anni a manifestare la percentuale di consenso più elevata (78,1%), mentre fra i lavoratori emerge una maggior adesione da parte dei giovani under 40 (76,2%). L’attenzione mostrata attraverso questo lavoro di ricerca e la capacità di promuovere un lavoro di rete tra diversi territori mette in luce la centralità degli Enti Bilaterali nel riconoscere i bisogni di lavoratori ed aziende e nell’adoperarsi per la crescita del settore terziario.

Leggi tutto

Categoria: , , ,