ENTE BILATERALE TERZIARIO DELL’UMBRIA: PREOCCUPAZIONE PER LA SITUAZIONE PERUGINA

9 ottobre , 2017

L’Ente Bilaterale del Terziario dell’Umbria esprime grande preoccupazione per la vertenza Perugina-Nestlé che minaccia contraccolpi pesantissimi sull’intera economia regionale e manifesta solidarietà ai lavoratori.  La crisi porterebbe a centinaia di licenziamenti diretti, a cui andrebbero aggiunti i lavoratori dell’indotto, con conseguenze non solo sul reddito di decine di famiglie, ma sull’intero territorio regionale. L’Ente Bilaterale auspica che le parti possano trovare un’intesa che salvaguardi la possibilità di lavoro per numerose famiglie, anche alla luce del valore che la Perugina rappresenta per il capoluogo: un importante simbolo di creatività imprenditoriale e di laboriosità. All’interno della regione permangono inoltre molte altre situazioni complesse, in particolare nell’area ternana e l’Ente Bilaterale esprime, di fronte a emergenze aziendali diffuse che rendono fortemente instabile l’intera economia e il tessuto sociale regionale, determinazione a contribuire a trovare soluzioni che tutelino le prospettive occupazionali e le prospettive del territorio.

Leggi tutto

Categoria: ,