ENTE BILATERALE TERZIARIO BOLOGNA: UN SOSTEGNO PER GLI ABBONAMENTI AI TRASPORTI

28 giugno , 2018

L’Ente Bilaterale Terziario di Bologna promuove un buono mobilità, vale a dire un rimborso parziale dell’abbonamento annuale al trasporto pubblico, sia autobus che treno. Il sostegno corrisponde al 35% del costo di un abbonamento personale unico e può raggiungere il 55% in caso di abbonamento combinato tra i due mezzi. Gli sconti si applicano soltanto ai tagliandi annuali comprati fino alla fine del 2018; potranno essere utilizzati anche per gli abbonamenti mensili, per un minimo di dieci mesi, nelle tratte dove non sono previsti quelli annuali. La misura deriva da un accordo per il welfare territoriale siglato il 28 maggio scorso tra Confcommercio Imprese per l’Italia Ascom Bologna e le organizzazioni sindacali, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil. Ne hanno diritto i lavoratori delle aziende aderenti all’Ente che abbiano versato almeno 12 mensilità di contribuzione, anche non continuative, negli ultimi due anni. Questa misura arricchisce il ventaglio delle prestazioni di welfare contrattuale per i lavoratori del terziario, aggiungendosi a quelle già presenti: la contribuzione al 50% dello stipendio in caso di aspettativa e congedo parentale non coperti dall’Inps, un buono di 200 euro per l’acquisto di libri universitari, uno di 130 euro di libri di testo per la scuola primaria e secondaria e uno di 900 euro all’anno e ore di permesso per il sostegno alla famiglia. Tutte queste misure rappresentano l’attenzione e l’impegno con cui l’Ente si pone rispetto ai bisogni dei lavoratori e per la promozione della crescita del settore terziario.

Leggi tutto

Categoria: , ,