conciliazione

Comune di Sesto San Giovanni: estesa anche ai lavoratori non residenti la rete di welfare territoriale

19 giugno , 2017

Unione del Commercio di Milano, il Comune di Sesto San Giovanni e le altre Parti Sociali, hanno sottoscritto, l’8 giugno u.s., una Dichiarazione d’Intenti per la creazione di una rete di servizi di welfare per le lavoratrici ed i lavoratori di Sesto San Giovanni.

L’obiettivo è quello di estendere la rete di welfare territoriale promossa dal Comune di Sesto San Giovanni a tutti i lavoratori dipendenti da aziende, anche micro e piccole imprese, ubicate nel comune.

I lavoratori, indipendentemente dalla loro residenza, potranno accedere a servizi quali:

  • “parentibus”, per accompagnare i parenti dei lavoratori a svolgere commissioni o a fare visite ed esami medici in tutta la Lombardia;
  • “libroAmico”, consegna dei libri delle biblioteche sul luogo di lavoro;
  • “parafarmaco a domicilio”, consegna di parafarmaci dalle Farmacie Comunali;
  • “take away”, ritiro del pasto serale presso il centro cottura;
  • “sport per tutti”, utilizzo di impianti sportivi comunali;
  • servizi educativi comunali o convenzionati con il Comune (nidi e centri estivi).

Il progetto offre quindi nuove opportunità per le imprese e i lavoratori in una logica di incremento del benessere organizzativo, di miglioramento della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e di attrattività complessiva della città di Sesto San Giovanni.

Categoria: