Chiarimenti Inps sull’esenzione dalla reperibilità per malattia

30 ottobre , 2018

L’Inps, in merito all’esenzione dalla reperibilità per malattia, precisa che le norme non prevedono l’esonero dal controllo, ma solo dalla reperibilità.

Infatti, il medico curante può che escludere dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità, solo ed esclusivamente per le fattispecie previste dal Decreto del Ministero del Lavoro 11 gennaio 2016.

Tali ipotesi, per i lavoratori subordinati dipendenti dai datori di lavoro privati, riguardano:

  • patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
  • stati patologici connessi alla situazione di invalidità riconosciuta pari o superiore al 67%.

Categoria: